14 luglio 2016. Curve sarde

Doveva essere una vacanza relax, ma non ce la facciamo proprio a stare calmi:  oggi 270 km di tornanti e curve per circa 5 ore in sella. L’obiettivo era arrivare a Burumini, luogo dove si trova il sito nuragico Su Nuraxi. Comunque non ci siamo fatti mancare neppure il mare:  questa  mattina abbiamo infatti goduto della spiaggia a due passi dalla nostra tenda.

Dopo pranzo siamo partiti in sella verso l’interno della Sardegna. Dalla SP 27 abbiamo proseguito inerpicandoci  sempre  più in alto sulla SS 198, trovando sul nostro cammino, tra una curva e l’altra, cavalli, pecore,capre,mucche e un discreto abbassamento di temperatura visti i 1000m circa.IMG-20160714-WA0000 Passati  Ussassai e Seui, ci siamo trovati davanti il lago di Flumendosa e dopo aver scattato qualche foto siamo ripartiti e abbiamo continuato fino a Burumini.IMG-20160714-WA0001

Alle 17 è iniziata la visita guidata del nuraghe. La guida ci ha spiegato le varie fasi di costruzione del sito e ci ha condotto all’interno.

Alle 18.30 circa siamo ripartiti accompagnati sempre dal vento, questa volta cambiando percorso rispetto a quello d’andata, prima verso Gergei, poi, dopo la SS198 abbiamo girato verso Orroli continuando sulla SP 10, e da Escalaplano continuato sullaSP 13 fino a Perdasdefogu.IMG-20160714-WA0002 Da qui abbiamo imboccato la Strada Militare, che ci ha regalato, anche grazie alla luce morbida del tramonto, dei panorami montani mozzafiato.IMG-20160714-WA0003 Per arrivare al campeggio abbiamo poi proseguito lungo la SS 125 come il giorno precedente.

Oggi si è trattato di un percorso che quasi mi ha fatto venire il “mal di moto”, a causa delle tante curve fatte. Forse sono quasi riuscita a togliere la voglia di “strade da moto” a Ivan…

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *